Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Se continui ad utilizzare questo sito web, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
 Ulteriori informazioni

Fa caldo! 50° in Sicilia e Sardegna, 45° a Firenze…. Ma a Cantagallo si sta freschissimi, non più di 35°! Un lusso…. Gli Arciragazzi però vogliono ancora più fresco, e allora non resta che salire ancora più in alto e scalare le montagne intorno al Campo: oggi infatti è il giorno del TREKKING! Facile, Intermedio e Difficile sono i fantasiosi nomi dei tre gruppi di temerari che sfidano le salite e il solleone (non troppo però: il bosco ci protegge e l’ombra dà un po’ di sollievo). Il terzo gruppo, con i più coraggiosi, dormirà addirittura fuori, presso il Rifugio Le Barbe, sotto un bellissimo cielo stellato. Chissà che al risveglio qualcuno non incontri qualche cervo…
Durante il cammino gli Arciragazzi passano per radure ombreggiate, fonti d’acqua freschissima, antiche cannicciaie e resti della Linea Gotica. Il territorio intorno a Cantagallo è stato infatti teatro di scontri tra i Tedeschi e i Partigiani durante l’ultima guerra,come ci racconteranno meglio i nostri amici dell’ANPI che verranno a trovarci nei prossimi giorni.
I più piccoli ascoltano la favola del Diavolo e della Castagna e apprendono come facevano i nostri nonni a seccare questi frutti.

E Lupus? Il gioco del #camponazionalearciragazzi non si ferma mai, quindi anche stanotte i lupi faranno le loro vittime. I contadini stiano all’erta!

< terzo giorno - quinto giorno >

Segui il giornalino ARCIRAGAZZI, con la sua edizione serale distribuita sui migliori tavoli della mensa di Cantagallo.

"I bambini sono una risorsa. Quando vengono messi in grado di esprimersi sanno farlo con gioiosita' e serietà. Vogliamo provare ad includere nei progetti e soprattutto nei comportamenti i soggetti portatori di futuro?" Carlo Pagliarini, 1991

MADE BY KAPPERO.it WITH