Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Se continui ad utilizzare questo sito web, accetti il nostro utilizzo dei cookie.
 Ulteriori informazioni

Il Consiglio Nazionale:
- coordina e sintetizza l’azione politica nazionale;
- promuove lo sviluppo e il consolidamento della Associazione nel territorio attraverso il coordinamento dell’azione dei livelli regionali;
- rappresenta l’Arciragazzi nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche e sociali nazionali e internazionali.

E' eletto dal Congresso ed è composto da:
- la Presidenza
- i rappresentanti dei livelli associativi regionali
- i referenti delle Basi Associative del nazionale

Il Consiglio Nazionale ha i seguenti compiti:
- eleggere tra i suoi membri il Presidente e i Vicepresidenti che costituiscono la Presidenza dell’Associazione
- verificare l’operato della Presidenza nell'attuazione delle decisioni congressuali;
- convocare il Congresso Nazionale e le Assemblee Nazionali dei Circoli e delle Basi;
- discutere ed approvare il bilancio e il rendiconto;
- deliberare in ordine all'adesione all’Arciragazzi di Enti ed Associazioni nazionali e network nazionali e internazionali, nonché alla stipulazione di Convenzioni di rilevanza nazionale;
- approvare il programma annuale, il piano di lavoro e la campagna annuale dell’Associazione;
- verificare la costituzione e l'effettivo funzionamento degli organismi dirigenti e di garanzia dei Comitati regionali (oltre che dei Comitati territoriali costituiti nelle Province autonome di Trento e Bolzano);
- deliberare, su proposta del Collegio dei Garanti, i provvedimenti di commissariamento di strutture regionali e territoriali;
- intervenire sugli opportuni articoli statutari per il recepimento di obblighi inderogabili derivanti da intervenute norme di legge;
- discutere e approvare il piano di tesseramento sociale annuale.

Il Consiglio Nazionale si riunisce almeno quattro volte all'anno.

"I bambini sono una risorsa. Quando vengono messi in grado di esprimersi sanno farlo con gioiosita' e serietà. Vogliamo provare ad includere nei progetti e soprattutto nei comportamenti i soggetti portatori di futuro?" Carlo Pagliarini, 1991

MADE BY KAPPERO.it WITH